Pullman in fiamme: paura nel Lecchese per una comitiva di bambini di Lipomo

Una immagine dell'intervento in galleria

Uno scoppio mentre il pullman percorre la galleria di Lierna, lungo il tratto della Statale 36 che da Lecco porta in Altolago. A bordo c’è una comitiva di ragazzi dell’oratorio di Lipomo, in viaggio per raggiungere il campo estivo di Livigno dove li aspetta il parroco don Alfonso Rossi. Giovani di terza media e di poco più grandi, dai 14 ai 16 anni, il secondo gruppo impegnato nelle vacanze estive che erano iniziate il 4 luglio con i ragazzi di prima e seconda media. A saltare e a provocare il botto è uno pneumatico del bus.

Il mezzo sbanda, ma l’autista (della Croce Rossa di Como) è bravo a tenere il pullman senza uscire di strada. Accosta, apre le porte, fa scendere tutti i ragazzi e li indirizza lungo il corridoio di sicurezza del tunnel prima che lo stesso pullman inizi a fumare, forse per il surriscaldamento successivo allo scoppio della gomma. Quando il mezzo viene avvolto dalle fiamme (era stato revisionato il 9 giugno 2021, scrive la Croce Rossa in un comunicato), senza permettere ai ragazzi di recuperare i bagagli, ormai nessuno si trova più sul bus. È stata dunque la prontezza di riflessi dell’autista ma anche dei ragazzi e dei loro accompagnatori (la comitiva era composta da 24 persone, tra cui 21 giovani dell’oratorio) a non permettere che quanto accaduto questa mattina a Lierna potesse diventare una tragedia immane. L’incidente alle 9.20. La superstrada è stata chiusa per permettere i soccorsi e lo spegnimento dell’incendio da parte dei vigili del fuoco, fiamme che hanno letteralmente distrutto il pullman e sprigionato una densissima nube nera. Sette ragazzi sono stati comunque portati al pronto soccorso di Lecco per precauzione. Nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni (sono tutti codici verdi). Le famiglie sono state avvisate immediatamente anche per essere subito tranquillizzate.

La notizia dell’incidente, per fortuna a lieto fine, ha raggiunto presto il comune comasco. «Il mio pensiero e quello di tutta la comunità va ai ragazzi che erano sul pullman e alle loro famiglie – dice il sindaco di Lipomo, Alessio Cantaluppi – Siamo sollevati dal fatto che tutto sia finito bene, senza drammi, ma immagino lo spavento provato in quella galleria. Auguro loro che questo ricordo tra qualche anno possa essere affrontato con un sorriso. Ora però bisognerà capire quello che è successo e i motivi che hanno portato allo scoppio». La comitiva dell’oratorio non ha continuato il viaggio verso Livigno ma, al contrario, è tornata a casa su altri due pullmini mandati dalla Croce Rossa di Lipomo. Impossibile come detto proseguire, visto che tutti i bagagli dei ragazzi e dei loro accompagnatori sono andati distrutti nell’incendio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.