“Qualità dell’abitare”, 300 proposte. Nessuna da Como

Como dall'alto case, tetti, lago,centro storico


«Ci sono Sondrio, Varese, Busto Arsizio, Brescia, Bergamo, Cremona, Mantova, Pavia, Sesto San Giovanni, Monza, Milano; Como invece non pervenuta. È una delusione scorrere l’elenco delle 271 proposte ammesse al finanziamento del Programma nazionale della qualità dell’abitare messo a punto dal Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità sostenibili a seguito di attento esame dell’Alta Commissione di valutazione nominata dal Mims, arrivare alla pagina finale della graduatoria e non trovare traccia di alcun progetto per Como». Così la deputata comasca responsabile nazionale del Pd della Transizione ecologica, sostenibilità e infrastrutture, Chiara Braga e la consigliera dem del Comune di Como, Patrizia Lissi dopo che nei giorni scorsi il Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità sostenibili ha reso noto la selezione dei progetti meritevoli, insieme all’elenco completo delle proposte ammesse al finanziamento pervenute da Regioni, Comuni e Città Metropolitane, del Programma nazionale della qualità dell’abitare. «Resta da capire se almeno Como ha presentato un progetto, non “promosso”, o se nemmeno ha avanzato una proposta», ribadiscono Braga e Lissi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.