Quando la Polisportiva aiuta la parrocchia

Il campo di calcio della Polisportiva Sant'Agata a Como

Crisi economica innescata dal Coronavirus: nei giorni scorsi il sindaco di Como ha ipotizzato che la pandemia abbia fatto scivolare in difficoltà almeno mille famiglie, in base ai bonus alimentari richiesti.
Le prime risposte arrivano non solo dagli enti pubblici ma anche dal mondo del volontariato.

Tra i tanti gesti generosi, arriva anche quello della Polisportiva Sant’Agata di Como, che ha deciso di devolvere una quota consistente del proprio bilancio – per ora 2.000 euro, destinati ad aumentare appena verranno chiusi i conti relativi alla situazione finanziaria 2019 – alla Parrocchia di Sant’Agata, che la ospita e di cui è l’espressione “sportiva”, in modo da permetterle di rispondere meglio e in misura maggiore a chi le si rivolge con richieste di aiuto: un concreto sostegno ai parrocchiani in difficoltà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.