Raid vandalico a Sala Comacina: danneggiate 13 auto, arrestato 28enne

Intervento dei carabinieri a Menaggio

Per motivi che non è stato in grado di spiegare, dicendo di avere avuto «dieci minuti di buio», si sarebbe accanito contro tredici auto che erano state parcheggiate lungo la Regina a Sala Comacina. Cristalli infranti, carrozzerie danneggiate e cd musicali rubati dagli abitacoli, che aveva ancora addosso quando sono sopraggiunte le “gazzelle” della stazione di Tremezzina e del Radiomobile della Compagnia di Menaggio.

Un 28enne residente a Villa Guardia, ma domiciliato a poca distanza dal punto del raid vandalico, è stato arrestato dai militari dell’Arma e processato oggi per direttissima. Il pubblico ministero di turno in procura a Como, la dottoressa Antonia Pavan, ha contestato il danneggiamento, il furto e anche il porto di oggetti atti d offendere, visto che il ragazzo è stato sorpreso in possesso di un tirapugni e di una roncola.

Il giudice Walter Lietti ha convalidato l’arresto, mentre la difesa (avvocato Pasquale Saggiomo) ha chiesto i termini a difesa. Il 28enne tornerà in aula la prossima settimana per definire la propria posizione. Nel frattempo il giudice monocratico ha disposto la custodia cautelare ai domiciliari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.