Rally Aci Como-Etv. Gelpi: «Una edizione difficile. Grazie a chi ci è stato vicino»

Rally Aci Como Etv 2020

«La situazione di questo 2020 è nota. Noi abbiamo voluto organizzare questa manifestazione e portarla avanti. In tanti ci hanno dato una mano. Sono grato a loro e anche ai piloti che hanno avuto per noi belle parole». Enrico Gelpi, presidente di Aci Como, si è così espresso ieri sera, ospite della prima diretta di Espansione Tv dedicata al Rally Aci-Etv 2020.
La competizione si svolge in una fase particolare, è a porte chiuse e in una “zona rossa” ma in ogni caso compatibile anche con l’ultimo Dpcm, che va a tutelare gli eventi di rilevanza nazionale come quello lariano, che vale quale finale tricolore dell’AciSport Rally Cup.
«Come sempre c’è stato un grande lavoro di squadra – ha specificato Gelpi – con il supporto di tutte le istituzioni, le forze dell’ordine e i rappresentanti del territorio attraversato dalla gara».
«Ma un pensiero va anche a chi è stato operativo in Aci a Como: il direttore Roberto Conforti, Paolo Brenna e i nostri impiegati degli uffici, che sono in prima linea anche in queste ore».
Alla partenza del rally, ieri a Lario Tir, erano presenti il questore di Como Giuseppe De Angelis e l’assessore allo sport di Palazzo Cernezzi, Marco Galli.
Da un punto di vista strettamente agonistico, l’Aci è stato premiato dalla presenza di 215 equipaggi. «Sicuramente il discorso della Coppa Italia ha avuto il suo rilievo – afferma ancora il presidente – ma allo stesso tempo mi piace pensare a questo come ad un premio al nostro coraggio nel portare avanti la realizzazione della gara e alla qualità di una organizzazione consolidata nel tempo».
Lo stesso Gelpi si è detto soddisfatto per la decisione della Federazione AciSport di far rientrare il prossimo anno la corsa nel Campionato italiano Wrc, la serie di cui ha fatto parte fino a due anni fa. La conferma è giunta nelle ultime ore: quella lariana, programmata per il 22 e 23 ottobre 2021) sarà la competizione che chiuderà la serie tricolore dopo dopo i Rally Elba, Salento, Alba, Marca Trevigiana, Friuli-Venezia Giulia e San Martino di Castrozza.
Tornando al Trofeo Aci Como-Etv che si chiude oggi tra Valle Intelvi e Triangolo Lariano, va ricordato che l’ente di viale Masia per questa edizione ha voluto istituire due particolari memorial.
Il miglior pilota e il miglior navigatore residenti nella Valle d’Intelvi, meglio classificati al termine del rally, riceveranno un trofeo dedicato a Enrico Manzoni, scomparso nell’aprile 2020, organizzatore di eventi motoristici, sindaco di Lanzo e consigliere provinciale.
Il trofeo andrà al miglior primo e secondo conduttore residenti nei comuni di Alta Valle Intelvi, Argegno, Blessagno, Centro Valle Intelvi, Cerano, Claino con Osteno, Dizzasco, Laino, Pigra, Ponna, Schignano.
Inoltre, in collaborazione con la scuderia Bluthunder, si disputerà il Memorial Christian Bianchi, pilota scomparso nell’agosto del 2012 per un incidente in moto a Mariano. Il premio andrà all’equipaggio di classe N2 che segnerà il miglior tempo sulla prova Alpe Grande.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.