Rally Aci Como-Etv, record di iscritti: protocollate 198 domande. Ridisegnata la chiusura delle strade: i nuovi orari

Partenza Rally Aci Como-Etv 2017

Molti iscritti erano sicuramente attesi, ma forse non con queste proporzioni: sono state infatti 198 le domande che sono giunte negli uffici dell’Aci di Como per partecipare al rally in programma venerdì 25 e sabato 26 ottobre sulle strade lariane.
Adesioni da record per il Rally Aci Como-Etv 2019, un riscontro che sicuramente ha fatto piacere agli organizzatori, ma che allo stesso tempo di li ha obbligati a prendere una serie di provvedimenti per riadeguare la gara ai tanti equipaggi. La scelta, infatti, è stata di accettare tutti i partecipanti, senza fare esclusioni.
Per venire incontro alla cittadinanza, e avvisare per tempo residenti ed eventuali persone in arrivo da altre località, la prima misura, in accordo con la Prefettura, è stata quella di ritarare gli orari di chiusura delle strade, che quindi, rispetto alle prime comunicazioni, sono variati.
Per quanto riguarda lo shakedown, in città sulla Valfresca venerdì 25 ottobre, il blocco della strada sarà dalle 8 alle 12.30.
Lo stesso giorno il tratto della prova speciale 1 e 3 “Pian del Tivano” (tra Sormano e Zelbio) sarà chiuso dalle 14 alle 22.30. Residenti e dipendenti Enervit potranno però transitare fino alle 14.30. Tra un passaggio e l’altro per qualche minuto i residenti potranno di nuovo utilizzare la strada.
Per quanto riguarda la prova 2 “Bellagio”, stop alle auto non in gara dalle 14.40 alle 19.40.
Il giorno dopo, sabato 26 ottobre, la corsa si sposterà sui percorsi delle valli Intelvi e Cavargna. Quello della prova 4 e 7 “Grandola” rimarrà chiuso dalle 8 alle 12.45 e dalle 13 alle 17.30; sulla “Corrido” (5 e 8), dalle 8.20 alle 13.20 e dalle 13.35 alle 17.50.
Infine, sulla “Alpe Grande” (6 e 9), traffico fermo dalle 9.40 alle 14.30 e dalle 14.45 alle 19.10.

Rispetto ai nomi usciti negli scorsi giorni, le ultime ore hanno regalato l’aggiunta di qualche nome importante, come quello di Alessandro Re, al via con una Vw Polo R5, o quello di Antonio Rusce, già protagonista del Campionato italiano Assoluto, con una Skoda Fabia. Cinque le vetture Wrc che lotteranno per la speciale Supercoppa voluta dalla Federazione AciSport, che saranno guidate da Corrado e Luigi Fontana, Kevin Gilardoni, Marco Paccagnella e dallo svizzero Mirko Puricelli.
Equipaggi esteri arriveranno sul Lario, oltre che dalla vicina Confederazione, da Austria, Turchia, Germania e Principato di Monaco.
Tra i vincitori del passato, oltre a Corrado Fontana (sette volte primo nella corsa di casa), ci saranno il veneto Marco Signor, Felice Re e Marco Silva.
Non mancheranno padri e figli in gara in contemporanea: papà Ivo Muzio sfiderà Susy e Alessandro. Ci saranno poi Luigi e Corrado Fontana, Felice e Alessandro Re, Valerio e Marco Rossini.
Numerose le donne al volante, con l’intelvese Martina Fasoli, Anna Doriguzzi, Silvia Micheletti, Claudia Perego, Giulia Serafini, Vincenza Allotta, Martina Iacampo e Susy Muzio.
Il via della corsa venerdì 25 da piazza Cavour a Como. Il primo concorrente scenderà dal palco alle 14.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.