Rapinatori alle Poste derubano anche i clienti

alt

Rovello Porro

Terrore all’ora di pranzo a Rovello Porro. Due rapinatori armati hanno fatto irruzione alle Poste di via Dante. I malintenzionati si sono però dovuti accontentare dei pochi contanti contenuti nei cassetti e degli spiccioli dei clienti. Non contenti del magro bottino hanno infatti minacciato tutti i presenti e si sono fatti consegnare i portafogli dagli utenti in coda agli sportelli.
I due malviventi si sono poi dati alla fuga a bordo di un’auto di piccola cilindrata fuggendo per le vie del

centro. Indossavano occhiali da sole e avevano i volti coperti da sciarpe. Sono entrati alle Poste una manciata di minuti prima delle 13. Dipendenti e clienti hanno capito subito le loro reali intenzioni. Pistola in pugno hanno minacciato i dipendenti e si sono fatti aprire i cassetti. Quindi hanno ripulito i clienti, per la maggior parte anziani arrivati per ritirare la pensione. Un bottino magro, ad ogni modo, per i due rapinatori, visto che i presenti avevano solo pochi euro nei portafogli. Poi la fuga e l’allarme. Dopo poco l’arrivo in via Dante di numerose pattuglie dei carabinieri della compagnia di Cantù. Le indagini dei militari intanto proseguono su più fronti. Al vaglio anche i sistemi di videosorveglianza che si affacciano sulla zona. Gli inquirenti stanno visionando i singoli fotogrammi.
La speranza è che le immagini possano fornire elementi utili per poter fare un quadro il più preciso possibile di quello che è successo nell’ufficio postale e risalire all’identità dei due malviventi senza scrupoli.

Laura Omodei

Nella foto:
Un’auto dei carabinieri davanti all’ufficio postale di via Dante a Rovello Porro (Dps)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.