Ratti: fatturato in crescita, soprattutto in Italia. Acquisito il 30% di Marielle

L'ingresso dello stabilimento della Ratti a Guanzate

Fatturato in crescita del 20% per la Ratti di Guanzate nei primi sei mesi di quest’anno. Oggi il cda del gruppo tessile ha approvato la relazione semestrale che vede i ricavi salire dai 51,6 milioni di euro del primo semestre 2018 agli attuali 62,4 milioni (+20,9%).

Vendite in aumento, in particolare, per le divisioni Ratti Luxe (+37,9%), soprattutto per quanto riguarda i tessuti per abbigliamento femminile, e Fast Fashion (+32,8%). Dal punto di vista geografico, spicca la crescita del 43,4% dei ricavi sul territorio nazionale (da 19,7 a 28,3 milioni di euro). Bene anche le vendite in Europa (+23,2%), mentre calano quelle negli Usa (-22,4%). L’utile semestrale si attesta a quota 8,5 milioni.

Il 16 luglio la capogruppo Ratti spa ha acquisito il 30% del capitale sociale di Marielle srl (per un controvalore di 400mila euro), storica azienda fiorentina specializzata nella produzione di capi e accessori in maglieria per i principali brand del lusso.

«L’operazione Marielle – commenta Sergio Tamborini, amministratore delegato di Ratti – rappresenta un importante passaggio nella nostra politica di sviluppo che ci permetterà di creare nuove sinergie produttive grazie all’alta qualità del maglificio e migliorare ulteriormente la relazione con il nostro network commerciale».

«Questa operazione di ingresso nel capitale da parte del gruppo Ratti – afferma Andrea Distante, amministratore delegato di Marielle – è essenziale per il successo nel lungo periodo della nostra realtà, che con il proprio know-how saprà fornire un costante supporto nel rendere concrete idee e creatività».

In un’ottica di continuo sviluppo e diversificazione dell’offerta, l’alleanza tra Ratti e Marielle diventa strategica nell’espansione del business degli accessori per uomo e per donna, puntando a confermare il ruolo di leader in questo ambito dell’azienda di Guanzate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.