Ravel e Puccini, la sfida del Sociale

Teatro Sociale Como

Il Teatro Sociale di Como/AsLiCo, insieme a OperaLombardia, ha accettato la sfida di proporre al proprio pubblico un’opera mai rappresentata nei nostri teatri (L’Heure Espagnole di Maurice Ravel) abbinandola a Gianni Schicchi di Puccini, al fine di sottolinearne gli aspetti comuni, ma anche mettendo in evidenza le differenze stilistiche e di contenuto. L’Heure Espagnoleviene proposta in una stanza dentro alla quale, in un gioco raffinato ed intelligente, gli stessi protagonisti diventano gli ‘orologi’ o i ‘meccanismi’ della macchina teatrale. Gianni Schicchi prosegue idealmente l’arguzia iniziata con Ravel con un titolo che non può essere spiegato, ma visto. Nella concezione registica la vicenda trova collocazione in un cinema italiano degli anni Cinquanta, con addirittura le fattezze dei protagonisti prese in prestito dagli attori e dai volti noti di quegli anni. Appuntamento venerdì 10 gennaio alle 20 e replica il 12 alle 15.30. Il 6 gennaio, alle ore 11, si terrà l’incontro di guida all’ascolto a cura di Fabio Sartorelli. Ingresso libero presso al Sala Bianca, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.