Regina chiusa di notte, scoppia la protesta
Cronaca, Economia, Territorio, Trasporti e viabilità, Turismo

Regina chiusa di notte, scoppia la protesta

Il “caso frana” sul lago fa di nuovo tremare il turismo. È rivolta ad Argegno per l’annuncio della chiusura della statale Regina dalle 20.30 alle 5.30 a partire dalla prossima settimana, a causa dei lavori per il ripristino dello smottamento avvenuto nel settembre scorso.
Il traffico sarà interrotto completamente e l’annuncio ha scatenato nelle scorse ore un mare di polemiche. Sul piede di guerra sono innanzitutto ristoratori e albergatori, ma anche i frontalieri che all’alba vanno a lavorare in Svizzera.
«Il malcontento è fortissimo, ci mettono in ginocchio – ha detto ieri Roberto De Angeli, sindaco di Argegno – La chiusura al traffico della statale in un orario così ampio creerà gravi disagi soprattutto per attività commerciali, alberghi e ristoranti ma anche per chi lavora. Durante la riunione in Prefettura ho fatto presente questa situazione e ho chiesto di ridurre la fascia di chiusura, ma la risposta è stata negativa».
Il primo cittadino di Argegno chiedeva una soluzione diversa.
«Tutti vogliamo che i lavori vengano fatti – ha precisato De Angeli – ma il buon senso direbbe di chiudere qualche notte in più ma per meno ore. Fino alle 23 sulla Regina c’è un traffico importante e dalle 5 il flusso di mezzi riprende per il passaggio dei frontalieri. Chiudere alle 20.30 non può che creare disagi. Abbiamo sopportato per ben otto mesi una situazione difficile, con il ritardo nell’avvio del cantiere. Ora che finalmente i lavori sono partiti sarebbe più corretto tenere conto delle esigenze di tutti e fare qualche sforzo in più».
L’ex consigliere regionale di Fratelli d’Italia Francesco Dotti, già sindaco di Argegno, non esclude prossime azioni di protesta.
«Il malumore è davvero tanto – dice l’ex primo cittadino – Sono pronto a promuovere una manifestazione di protesta. Anas non può mettere in ginocchio un intero territorio, rischiamo un danno economico fortissimo».
Al momento, salvo novità, a partire da lunedì 21 maggio e fino al 4 giugno, la circolazione sulla Regina verrà completamente sospesa nel tratto interessato dai lavori ad Argegno dalle 20.30 alle 5.30, ad eccezione delle giornate di sabato e domenica.

17 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto