Regina riaperta. Festa in Svizzera: giornata di caos sulle strade del Comasco
Canton Ticino, Città, Cronaca, Territorio, Trasporti e viabilità, Turismo

Regina riaperta. Festa in Svizzera: giornata di caos sulle strade del Comasco

Via libera alle auto sulla Regina a partire dalle 19 di ieri sera. Si sono concluse le operazioni di messa in sicurezza della strada di Argegno al confine con Colonno dopo la frana caduta la scorsa domenica. A darne conferma è il comandante della polizia locale di Tremezzina, Massimo Castelli, che fa sapere come nella giornata di ieri siano stati eseguiti gli ultimi lavori di pulizia della strada dopo le operazioni di messa in sicurezza.

La riapertura della Regina è stata più volte posticipata. Troppi i massi e il materiale roccioso che rischiava di precipitare sulla carreggiata, reti paramassi da sostituire e non da ultimo l’occlusione di un canale per lo scorrimento dell’acqua piovana. A metterci lo zampino anche il maltempo che ha rallentato le operazioni e fatto cadere altro materiale roccioso dalla parete. In quattro giorni sono stati rimossi oltre 200 metri cubi di detriti e materiale franoso. Ora, finalmente, residenti e turisti non saranno più costretti a deviare sul percorso alternativo attraverso la Valle Intelvi e la Svizzera, dove si sono verificate lunghe code a causa di altri piccoli cantieri. Tanta la rabbia degli automobilisti per la concomitanza dei lavori nella zona. Nei giorni scorsi traffico in tilt tra Porlezza e Carlazzo per lavori di asfaltatura. La situazione ora tornerà a normalizzarsi anche se la Regina non sarà ancora totalmente libera dai cantieri. Continuano i lavori sul versante opposto per la frana caduta lo scorso settembre.

Mattinata di passione per gli automobilisti comaschi. Il traffico durante il ponte per la festa dell’Ascensione in Svizzera non è una novità, e puntualmente a risentirne sono i vicini di casa italiani. Traffico congestionato a Chiasso-Brogeda; automobilisti in coda in entrata alla barriera di Como-Grandate e traffico in tilt tra Chiasso centro e la frontiera. Lunghe code anche sulla Napoleona e centro città bloccato, con parcheggi già al completo dalle prime ore della mattina.

11 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto