Regione e Fondazione Cariplo in soccorso della cultura
Cultura e spettacoli, Regione Lombardia

Regione e Fondazione Cariplo in soccorso della cultura

La cultura per lo sviluppo del territorio. Questa la missione dei Pic, ovvero i Piani integrati della cultura, un progetto che Regione Lombardia ha varato in collaborazione con Unioncamere e Fondazione Cariplo.

L’assessore regionale all’Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli, ieri mattina ha fatto tappa proprio a Como, nell’ufficio territoriale Insubria di via Einaudi per un tour di presentazione.

«Con i Pic si persegue la valorizzazione culturale del territorio attraverso la sinergia pubblico-privato, tanto è vero che vengono coinvolte Fondazione Cariplo e Unioncamere – spiega l’assessore Galli – È evidente che l’elaborazione del Piano non può prescindere dall’identità culturale del territorio, facendo leva sul “capitale territoriale”».

I progetti che verranno finanziati dovranno abbracciare la storia, gli usi, i costumi, le tradizioni, la vocazione economico-produttiva, le tradizione enogastronomiche. «Tutto ciò costituisce il “capitale territoriale», dice Galli.

I “Pic” rappresentano una novità in tema di bandi e finanziamenti. Il piano riesce a mettere a sistema bandi finanziati direttamente dalla Regione, bandi dell’area Arte e Cultura di Fondazione Cariplo e interventi cofinanziati da Unioncamere Lombardia. Quello di Como è stato il primo degli incontri previsti a livello regionale. I prossimi appuntamenti sono il 3 ottobre a Pavia, il 12 a Mantova e il 31 a Bergamo.

Ogni appuntamento viene trasmesso anche in streaming in altre piazze della Lombardia. Per quello comasco erano collegati gli uffici territoriali di Lodi e di Sondrio. La visita dell’assessore è stata anche un’occasione di confronto con i cosiddetti stakeholders, ovvero tutti i soggetti (associazioni, organizzazioni, operatori culturali e privati) coinvolti nella progettazione culturale del territorio. Sono stati presentati anche casi di progettazione culturale di successo in Italia.

Il soggetto capofila del Piano Integrato dovrà essere un soggetto pubblico o un privato non profit, in accordo con altre realtà all’interno del pubblico e del privato.

26 settembre 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto