Restyling in dirittura d’arrivo alla stazione di San Giovanni

altComo – Nei prossimi mesi sarà conclusa la prima parte di interventi
A maggio partirà il cantiere per la nuova fermata di Camerlata

(f.bar.) Cambia faccia la stazione di Como San Giovanni. Nei prossimi mesi si concluderanno i lavori di restyling avviati nel 2013. Un milione di euro la cifra investita. Da anni, va detto, lo scalo comasco necessitava di interventi migliorativi. E così, come confermato da Rfi (la società del gruppo Ferrovie dello Stato che si occupa delle infrastrutture), entro breve questa prima parte di opere verrà terminata.
Verranno così finalmente sistemati la pensilina del secondo binario e l’impianto

luci. Il 2013, intanto, ha visto l’entrata in funzione dei nuovi impianti di informazione audio e video per il pubblico. E per il biennio 2014-2015 sono in via di definizione ulteriori interventi. Che speriamo possano ridare dignità allo scalo di San Giovanni, porta d’ingresso alla città per molti turisti, soprattutto in vista di Expo 2015.
Nel frattempo, entro la fine del prossimo maggio, partiranno i lavori per la nuova fermata e l’area di interscambio di Como Camerlata. Lo ha deciso la Regione che ha assegnato un contributo di 5 milioni di euro a Rfi per la creazione di un nodo di interscambio tra i binari delle Ferrovie dello Stato e quelli delle Nord.
Il piano prevede un parcheggio di interscambio ferro-gomma con circa 250 posti auto, un’area per i bus e un posteggio per le biciclette, due nuove banchine con pensiline in corrispondenza dei binari di Rfi e un sovrappasso ciclopedonale di collegamento. «Entro fine febbraio – ha dichiarato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Maurizio Del Tenno – Rfi dovrà indire la gara d’appalto e il cantiere dovrà essere aperto entro il 31 maggio». Il costo totale per realizzare la nuova fermata di interscambio è di 7,5 milioni di euro.

Nella foto:
La stazione di Como Camerlata di Ferrovienord è già stata riqualificata nel 2013 (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.