Riaperto il cavalcavia di Cantù Asnago danneggiato da un camion

Il ponte di Asnago

È stato ripristinato in meno di una settimana il ponte di Cantù Asnago danneggiato il 24 settembre scorso da un Tir. Sulla provinciale 34, al confine con Cermenate, era stato istituto il senso unico alternato ma già nella giornata di oggi la viabilità è stata completamente ripristinata. L’amministrazione provinciale è intervenuta con un provvedimento di somma urgenza, incaricando una ditta specializzata di ripristinare la struttura.

I lavori, costati circa 20mila euro, saranno pagati dall’azienda proprietaria del camion che ha danneggiato il viadotto ferroviario.
«Era un mezzo fuori sagoma e ha colpito una delle cinque travi portanti del ponte – ha spiegato Bruno Tarantola, dirigente dei Lavori pubblici di Villa Saporiti – causando un danno grave. Siamo intervenuti tempestivamente e con il senso unico alternato abbiamo evitato rischi facendo in modo che i mezzi transitassero soltanto sul lato integro del ponte».

Venerdì scorso è stata ripristinata la parte di struttura portante che era stata danneggiata e ieri è stata emessa una nuova ordinanza con limitazioni al transito esclusivamente per i mezzi oltre le 40 tonnellate, come prima del danno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.