Ricercato in Romania, fermato a Como: deve scontare cinque anni di carcere

Il carcere del Bassone

Si è presentato all’ufficio postale di Como per aprire un conto, convinto probabilmente di essere ormai sfuggito alla caccia all’uomo scatenata nei suoi confronti in Romania. L’atteggiamento sospetto dell’uomo però ha convinto i dipendenti dell’ufficio postale a contattare la polizia, che ha accertato che quello che voleva spacciarsi come un normale cliente straniero era un uomo condannato a cinque anni nel suo Paese per corruzione, in una vicenda che lo aveva visto coinvolto unitamente a diversi alti funzionari degli organi di governo. L’uomo è in carcere al Bassone in attesa dell’estradizione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.