Rischiò di annegare nel Ceresio: dopo una settimana è sempre grave al Sant’Anna

Elicottero 118 Sant'Anna

Dalla scorsa settimana è ricoverato in Rianimazione all’ospedale Sant’Anna di San Fermo. La prognosi rimane riservata ma dopo giorni di apprensione, forse potrebbero esserci i primi segnali di un cauto ottimismo. Stiamo parlando del 78enne di Muggiò, comune brianzolo, soccorso mentre stava affogando (in seguito ad un malore) nelle acque del Ceresio davanti a Porlezza. L’intervento di soccorso risale a mercoledì della scorsa settimana. Da allora, trasportato in ospedale con l’elicottero, il 78enne è sempre rimasto in gravi condizioni, ricoverato nel reparto di Rianimazione del Sant’Anna dove si trova tutt’ora. A chiedere aiuto erano stati i parenti che erano presenti a Porlezza e si erano subito resi conto di quanto stava avvenendo in acqua.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.