Rohani: gli Usa non ci faranno cedere

Discorso nell'anniversario della rivoluzione iraniana

(ANSA) – TEHERAN, 11 FEB – "Negli ultimi due anni gli Stati Uniti hanno preso di mira l’economia dell’Iran per esercitare pressione sulla nazione iraniana e farla arrendere facendola stancare del sistema, ma non capiscono la grandezza della nazione iraniana". Lo ha detto il suo presidente Hassan Rohani, in un discorso in occasione delle celebrazioni per il 41/mo anniversario della Rivoluzione islamica, tenuto a piazza Azadi a Teheran. "Gli Usa fanno un errore se credono che le sanzioni ci faranno cedere. Al contrario, abbiamo ottenuto molti risultati e raggiunto l’autosufficienza in molti campi, compresa la produzione di gas, che ha raggiunto i 1.000 milioni di metri cubi al giorno", ha aggiunto Rohani. Ricordando poi l’uccisione il mese scorso del generale Qassem Soleimani in Iraq, il presidente iraniano ha sostenuto che con questa azione "la Casa Bianca non ha fatto il bene del popolo americano".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.