Rotatoria di piazza San Rocco, primi lavori ai marciapiedi

Como rotatoria piazza San Rocco

I cartelli sono stati posati, delimitata anche l’area verde davanti alla chiesa di San Rocco, dove poco meno di un anno fa venne accoltellato a morte don Roberto Malgesini. Palazzo Cernezzi ha formalmente avviato la riqualificazione dello svincolo tra la fine della Napoleona e l’inizio di via Milano e via Grandi.
Una rotatoria rimasta sperimentale e provvisoria per anni. Si tratta di un cantiere che proseguirà per diversi mesi. La prima fase dei lavori durerà circa venti giorni e sarà gestita in modo da ridurre al minimo i disagi alla viabilità, riguarderà l’area a margine della strada e non interferirà con la circolazione veicolare. Ora si sta lavorando in particolare ai nuovi marciapiedi che salgono verso la Napoleona.

A seguire le lavorazioni potranno interessare anche la sede stradale, senza mai interrompere la circolazione, e in parte saranno eseguite in orario notturno. Opere da circa 300mila euro, con la realizzazione anche degli attraversamenti pedonali, la sistemazione dei marciapiedi, della zona verde verso la chiesa e di un nuovo impianto di illuminazione.
All’interno della rotatoria è prevista la piantumazione di una camelia. Lo svincolo provvisorio era stato realizzato nell’estate e si è rivelato una soluzione positiva per il traffico cittadino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.