Ruba un’auto, inseguito e bloccato. Nei guai comasco di 34 anni

alt A San Giuliano Terme in provincia di Pisa

(a.cam.) Un comasco di 34 anni è stato arrestato in Toscana dopo una rocambolesca fuga a bordo di un’auto rubata, che peraltro guidava senza aver mai conseguito la patente. L’uomo è stato trovato in possesso di droga oltre che di un fucile da caccia, orologi di marca, gioielli, portafogli e un cellulare, tutti oggetti dei quali non ha saputo spiegare la provenienza.
L’uomo è stato notato dai carabinieri mentre, fermo a un distributore di benzina lungo l’Aurelia, a San Giuliano Terme, nel Pisano, stava

rovistando nell’auto, una Alfa Romeo 156. Appena i militari si sono avvicinati, il 34enne ha avviato il motore ed è fuggito, inseguito dai militari.
Durante la fuga, il 34enne ha perso il controllo della vettura e ha colpito un muretto, riuscendo comunque a ripartire. Il comasco ha poi forzato un posto di blocco dei carabinieri e ha imboccato una strada sterrata, andando però a sbattere contro un albero. Illeso, l’uomo è stato arrestato al termine di una fuga durata 40 chilometri. Il comasco è stato rinchiuso nel carcere di Lucca con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina e eroina. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che l’uomo non aveva mai conseguito la patente.

Nella foto:
L’uomo, fermato dai carabinieri, è stato trovato in possesso di droga e di diversi oggetti rubati, tra cui orologi e gioielli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.