Rubano bonsai e chiedono il “riscatto”

IN DUE A PROCESSO
(m.pv.) A processo per un furto di bonsai di cui chiesero anche il riscatto: 100 euro. La vittima, fatto che rende questa storia tanto antipatica, è un disabile residente in via Giovio. La pianta, tra l’altro, era un ricordo della madre. Per quel fatto dell’agosto del 2012, gli uomini delle volanti sono riusciti a risalire ai presunti responsabili: un 28enne e una 48enne di Como. A incastrarli le telecamere di piazza Medaglie d’Oro e il riconoscimento di un vicino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.