Rubano gasolio da un camion: arrestati dopo aver sottratto 160 litri

carabinieri

Si sono affiancati a un camion in sosta in un’area di parcheggio nel Comune di Cermenate.
Dopo avere estratto due tubi di plastica, di quelli che vengono utilizzati per annaffiare il giardino, hanno iniziato a pompare gasolio fuori dal serbatoio dell’autotreno.
Carburante che veniva suddiviso in taniche da 25 litri, per un totale di 160 litri rubati.
La scena tuttavia non è passata inosservata e un cittadino ha avvisato le forze dell’ordine.
Sul posto, nel parcheggio, sono così arrivati i carabinieri della stazione di Cermenate che, con l’aiuto del Radiomobile di Cantù e dei colleghi della caserma di Turate, hanno arrestato i tre responsabili.
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono così finiti un 44enne di Como, un 52enne sempre della nostra provincia e un marocchino di 25 anni. L’arresto è avvenuto in flagranza di reato. Il carburante che era stato sottratto al mezzo pesante è stato restituito al proprietario. I tre sono invece finiti nella camera di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo che si è tenuto ieri mattina in Tribunale a Como.
Dopo la convalida, il giudice ha disposto – in attesa della prosecuzione del processo fissata per martedì prossimo – l’obbligo di firma per il marocchino, il carcere per il comasco e il regime dei “domiciliari” per l’ultimo dei tre arrestati. L’intervento è andato in scena nella serata di lunedì. L’accaduto è stato segnalato in Procura al pm di turno Maria Vittoria Isella.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.