Rubava energia elettrica, un anno di carcere

IN VALLE INTELVI
L’Enel gli aveva bloccato l’erogazione del gas perché non aveva pagato le bollette. Un 33enne di Castiglione Intelvi ha pensato dunque di arrangiarsi, rubando un contatore da un hotel della zona e ripristinando abusivamente il servizio collegando l’apparecchio e installandolo in casa. Il “ladro di energia elettrica” è stato però scoperto e condannato a un anno di carcere per furto aggravato. I carabinieri della stazione di Castiglione Intelvi hanno arrestato lunedì sera l’uomo, già trasferito nel carcere del Bassone, dove dovrà scontare la condanna, già comminatagli in via definitiva. I fatti risalgono al febbraio del 2010. In quel periodo, Enel aveva ritirato il contatore al 33enne e interrotto l’erogazione del gas per morosità. L’iter giudiziario si è ora concluso e con la condanna definitiva a un anno di reclusione si sono aperte per il 33enne di Castiglione Intelvi anche le porte del Bassone.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.