Sabato prima chiusura di via Milano. Elena Negretti: «Ma potrebbe restare aperta»

como, via Milano bassa

Si avvicina il primo sabato di chiusura al traffico di via Milano come previsto dall’ordinanza firmata da Palazzo Cernezzi per evitare il caos nell’afflusso alla convalle durante gli eventi natalizi. Una chiusura criticata da più parti, con gli stessi rappresentanti della giunta Landriscina ad annunciare la possibile retromarcia. Dopo l’assessore alla Viabilità, Vincenzo Bella, martedì sera, in diretta su Etv è stata l’assessore alla Sicurezza, Elena Negretti, a sbilanciarsi.
«È chiaro che il tavolo dell’Ordine e della Sicurezza pubblica rimane attivo, ci troveremo ancora e aggiorneremo anche nei giorni di maggiore affluenza in città – ha spiegato – Io penso di poter dire, anche se non mi sono ancora confrontata con nessuno, che se il traffico di chi arriva in città sarà quello del weekend passato, via Milano potrebbe rimanere aperta».
«Deve vincere sempre il buon senso – ha aggiunto l’assessore Elena Negretti – A fronte di quello che è successo l’anno scorso dovevamo prendere delle decisioni. L’ordinanza prevede la chiusura della strada, ma anche a seconda del meteo potremo prendere dei correttivi già sabato».
Anche perché il prossimo sabato, ultimo di novembre, prevede anche un evento sportivo che potrebbe richiamare traffico. Al Sinigaglia c’è Como-Juventus. Nulla a che vedere con le sfide di serie A, si tratta della seconda squadra, con i giovani che disputano la serie C. Il fascino di vedere le maglie bianconere potrebbe comunque richiamare tanti tifosi. L’appuntamento è alle 20.45 al Sinigaglia. La partita prevede come di consueto la chiusura al traffico della zona stadio, con divieto di transito e di parcheggio a partire dalle 14.30. La città perderà così un’area di sosta che il sabato viene sempre presa d’assalto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.