A Erba e Cernobbio parcheggi gratis al sabato

alt La sosta negli altri centri
Disco orario nel primo caso, riva aperta alle auto nel secondo per lo shopping

Mentre a Como i parcheggi blu sono aumentati di 480 unità a partire da settembre e piazza Roma è stata “regalata” ai residenti del centro, per il periodo natalizio i comuni di Erba e Cernobbio hanno scelto strade completamente diverse.
Con un “fil rouge” che le accomuna: nei weekend le strisce blu, dunque a pagamento, spariranno come per magia, sebbene con criteri differenti.
Nel caso di Cernobbio, la giunta ha deciso di aprire alla sosta (gratuita) delle auto anche una buona parte

della storica riva. Ma oltre ad ampliare le possibilità di parcheggio per chi si recherà in centro a fare shopping, non si pagherà nemmeno in tutte le altre aree con sosta regolata da parcometro per tutti i fine settimana del mese e nei giorni di Natale e Santo Stefano. «Abbiamo preso questa decisione – spiega il sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni – per favorire le attività commerciali nel periodo degli acquisti natalizi ma anche perché organizzeremo molti eventi in città nel corso di tutto il mese».
Cernobbio, comunque, non è l’unico centro della provincia dove il periodo natalizio ha portato con sé novità in tema di posteggi. A Erba, per esempio, sin dallo scorso mese di novembre la giunta ha deciso di andare incontro ai commercianti. E per questo, ogni sabato, è possibile parcheggiare senza sborsare un centesimo sulle strisce blu. Il tutto, però, con un accorgimento particolare. Al fine di evitare la sosta selvaggia e lo stazionamento per ore delle auto negli stessi stalli, il parcheggio dovrà avvenire previa esposizione del disco orario. Sosta gratis sì, dunque, però limitatamente a un’ora per favorire la rotazione.

Nella foto:
La riva di Cernobbio trasformata in parcheggio gratuito e temporaneo per le auto in occasione del periodo natalizio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.