Acqua S.Bernardo Cantù, si parte da Brindisi

Calendario Pallacanestro Cantù

Oggi pomeriggio, la Lega Società di Pallacanestro Serie A ha diramato i calendari ufficiali per la stagione sportiva 2019-2020. Il cammino in LBA dell’Acqua S.Bernardo Cantù, guidata in panchina da coach Cesare Pancotto, partirà dal “PalaPentassuglia” di Brindisi.

La prima giornata di campionato della compagine brianzola, dunque, sarà in trasferta, contro la Happy Casa, finalista lo scorso anno in Coppa Italia e tra le formazioni partecipanti alla prossima FIBA Champions League. L’esordio stagionale coinciderà anche con il ritorno a Brindisi (da avversario) di Wes Clark, neo acquisto canturino.

Con il campionato a 17 squadre, una a turno dovrà riposare e a Cantù toccherà farlo quasi subito, alla seconda giornata. La prima partita casalinga, invece, sarà contro la Grissin Bon Reggio Emilia, terza giornata in programma per il 6 di ottobre. Non bisognerà attendere molto per la sfida ai campioni d’Italia in carica dell’Umana Reyer Venezia, sorteggiata per il 13 di ottobre, quarta giornata di LBA, al “Taliercio” di Mestre. Inoltre, c’è già grande fermento tra i tifosi canturini per la gara casalinga del 24 novembre con la neopromossa Fortitudo Bologna, tornata in Serie A dopo dieci anni di assenza. Una partita, quella della decima giornata di andata, ricca di storia, tra memorabili sfide del passato e una rivalità molto accesa sugli spalti che renderà l’appuntamento semplicemente imperdibile.

Calendario Pallacanestro Cantù

Tra i derby più attesi, ovviamente, le gare con Pallacanestro Varese e Olimpia Milano. Nel primo caso, contro i biancorossi, il primo confronto sarà l’8 dicembre a Desio, dodicesimo turno. Mentre sarà proprio la partita con i meneghini, allenati da coach Ettore Messina e freschi dell’ingaggio del playmaker spagnolo Sergio Rodriguez, a chiudere il girone di andata dei canturini. Diciassettesima giornata in programma al Forum di Assago il 5 gennaio 2020, con il ritorno al “PalaDesio” fissato per il 26 di aprile, data in cui terminerà la regular season dell’Acqua S.Bernardo Cantù.

«Il calendario rappresenta l’inizio ufficiale, l’apertura della stagione, permettendoti di intravedere quello che sarà il percorso della tua squadra» ha commentato Cesare Pancotto.

«La mia logica – prosegue l’head coach biancoblù – è quella di giocare una partita alla volta. Mi piace pensare alle motivazioni perché le difficoltà, al momento, sono solo sulla carta: non tutte le formazioni hanno completato il proprio roster, noi per primi. Ogni squadra deve conoscere il proprio obiettivo e il nostro è quello di raggiungere la salvezza, una motivazione in più per il nostro gruppo, quasi tutto nuovo ma composto da giocatori giovani con capacità e stimoli importanti. Nelle sedici avversarie che andremo ad affrontare dovremo tenere conto anche dei derby lombardi, partite che caratterizzano il calendario e hanno una valenza particolare».

«Conterà molto lo spirito con cui si presenterà il gruppo» ha aggiunto il general manager Daniele Della Fiori, il quale preferisce concentrarsi più sull’aspetto mentale e sullo stato di forma della sua squadra che sul valore delle avversarie. «Per una formazione come la nostra, più che pensare alle avversarie, sarà importante capire velocemente la realtà che ci circonda. Dovremo arrivare concentrati e animati da grande entusiasmo. L’esordio con Brindisi sarà molto difficile perché affronteremo subito una squadra che ha già delle certezze, perdipiù fuori casa».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.