Addio a Milva, scomparsa a 81 anni. Amava il Lario e Blevio

Milva a Campione d'Italia

Addio a uno dei più grandi personaggi dello spettacolo italiano. All’età di 81 anni è morta ieri, nella sua casa di Milano, Milva. Da sempre Maria Ilva Biolcati – in arte Milva – è stata legata a Como e al suo lago. Il suo rifugio era infatti a Blevio, a Villa Cademartori.
Cantante e attrice, Milva, originaria di Goro, è stata una artista apprezzata non solo in Italia, ma in tutto il mondo.
Ha ricevuto infatti le più importanti onorificenze di Francia, Germania e Italia. Tra le sua qualità, lo spaziare da un genere musicale all’altro, da canzoni più impegnate, a quelle più leggere. Una decina di anni fa il suo addio alle scene.

Numerose le sue partecipazioni al Festival di Sanremo. L’ultima nel 2007 con la canzone “The show must go on”, scritta da Giorgio Faletti.
La prima era stata nel 1961, quando aveva cantato con Gino Latilla “Il mare nel cassetto”, piazzandosi al terzo posto. Proprio a Sanremo nel 2018 le era stato attribuito il premio alla carriera, ritirato dalla figlia Martina Corgnati.

Blevio la piange e la ricorda anche per l’aiuto che la cantante ha dato al restauro dell’organo storico Prestinari nella suggestiva chiesa a lago intitolata ai santi Gordiano ed Epimaco. Sul sito dell’associazione Prestinari 1821, che tutela e promuove la conoscenza dello storico strumento che ha duecento anni e che ha appena eletto come presidente Evelina Borgesi, c’è la cronistoria dello storico concerto che la cantante tenne al Casinò di Campione d’Italia il 14 gennaio 1989 e il cui cachet fu devoluto appunto al restauro del prezioso strumento musicale lariano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.