“Agrinatura” ai nastri di partenza.  Il Lario è sempre più ecologico
Ambiente, Economia, Territorio

“Agrinatura” ai nastri di partenza. Il Lario è sempre più ecologico

Con la primavera è più forte la voglia di natura. Voglia di prodotti a filiera corta e di un più diffuso e condiviso rispetto per l’ambiente.
Torna a Erba, puntuale come ad ogni inizio di bella stagione, la kermesse “Agrinatura”, il salone dedicato alla valorizzazione della filiera agricola, forestale, zootecnica e alla promozione del turismo rurale e del patrimonio naturalistico e ambientale. Un insieme di sistemi strategici, che vogliono consolidarsi e crescere. Con Agrinatura giunta alla 18ª edizione si vogliono affermare alcuni concetti sempre più condivisi dalla popolazione, legati al tema agricolo, tra cui la difesa della biodiversità e la costruzione di reti territoriali che uniscono gli operatori agricoli.
Si svolgerà da oggi al centro espositivo Lariofiere di viale Resegone fino al 1° maggio prossimo.
In carnet presentazioni di prodotti agricoli, illustrazioni del patrimonio naturalistico e delle eccellenze agroalimentari, laboratori per la conoscenza degli animali della fattoria e della filiera bosco-legno, lezioni di cucina, percorsi formativi sul mondo agricolo e sulla natura, laboratori per le famiglie e molto altro.
Obiettivo comune è avvicinare il pubblico al recupero delle tradizioni e della cultura agricola nonché ai temi dell’ambiente, della gestione territoriale, dell’ecologia e dell’enogastronomia.
Solo un dato: tra Como e Lecco l’associazione di categoria Coldiretti conta oltre 1.500 imprese iscritte, che vanno a coprire tutti i settori, dalla filiera zootecnica al florovivaismo, dall’ortofrutta all’agriturismo.
In media oltre 31.000 persone (famiglie e operatori di settore) ogni anno visitano la manifestazione.
Il visitatore di Agrinatura può contare anche su un ampio ventaglio di opportunità per conoscere il mondo agricolo e le sue filiere direttamente in fattorie e allevamenti sparsi sul territorio.
Sono molte infatti le “Fattorie Didattiche” che propongono nel corso dell’anno percorsi educativi su tutto il nostro territorio. A Erba, in un’area di 12mila metri quadrati, gli spazi espositivi saranno occupati e animati da aziende agricole italiane con i loro prodotti, da fattorie didattiche, da rappresentazioni del patrimonio naturalistico lombardo e da workshop di formazione e approfondimento dedicati ai temi dell’alimentazione e dello sviluppo sostenibile.
L’ingresso alla kermesse di Lariofiere in viale Resegone è gratis per i giovani fino ai 17 anni, per tutti gli altri il biglietto costa 5 euro. All’inaugurazione, in programma oggi alle 18 a Lariofiere a Erba, interverrà anche il presidente del consiglio regionale della Lombardia, il comasco Alessandro Fermi.

28 aprile 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto