Ai domiciliari geometra di Arosio

Operazione “Carate Nostra”
C’è anche un comasco, un geometra di 63 anni residente ad Arosio, tra le persone arrestate da carabinieri e finanza nell’ambito dell’operazione “Carate Nostra”. L’inchiesta, scaturita in seguito all’omicidio di Paolo Vivacqua avvenuto a Desio il 14 novembre 2011, ha portato al fermo di sei persone, accusate di aver messo in piedi un comitato d’affari illegale che gestiva operazioni immobiliari nel comune di Carate Brianza.
Tra gli arrestati, oltre al professionista comasco, anche un consigliere comunale del Pdl di Carate Brianza. Gli investigatori hanno sequestrato beni intestati alle persone arrestate per un valore di oltre due milioni di euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.