Aiuto psico-pedagogico nelle scuole, Regione Lombardia istituisce un servizio

Regione Lombardia finanzia un progetto per aiuto psico-pedagogico nelle scuole

Oggi l’aula consiliare di regione Lombardia ha approvato il progetto di Legge n. 173 proposto dal centro destra per l’istituzione di un servizio psico-pedagogico nelle scuole. “La figura del tutor psico-pedagogista – dice la Consigliera regionale Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti) – affianca docenti e personale nella relazione educativa con gli studenti, con una funzione di raccordo e supervisione per favorire lo sviluppo di una relazione educativa finalizzata al successo formativo. Un servizio fondamentale non solo contro la dispersione ma anche per intercettare e supportare il disagio sociale, comportamentale e psicologico giovanile, presente anche prima, ma che oggi la DAD ha fatto esplodere.”

“Data l’attualità del tema scuola -dopo due anni di dad – continua Strada – e data l’attenzione della maggioranza al tema, è anche un peccato che il centro destra abbia bocciato il nostro Emendamento che richiedeva a Regione Lombardia un congruo finanziamento di 2 milioni di euro all’anno per 3 anni a Regione Lombardia, a partire dall’esercizio 2021 e per gli anni successivi, al fine di finanziare l’attivazione del Servizio psico-pedagogico nelle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e degli istituti di formazione professionale (IEFP), al fine di contrastare l’abbandono scolastico.”

“Tuttavia- conclude Strada- l’importante è aver fatto un primo passo decisivo e, anche se non condivido del tutto alcune impostazioni del PDL approvato, – in quanto, per esempio, propone il servizio psico-pedagogico ‘a chiamata’ e non inserito continuativamente nell’organico scolastico- oggi ho sottoscritto e votato favorevolmente il PDL 173 per avviare un servizio fondamentale per i nostri ragazzi e ragazze.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.