Alberi “cariati”, campagna di abbattimenti in città

taglio alberi

Il Comune di Como sta procedendo all’abbattimento di alcuni alberi che sono stati sottoposti a indagine fitostatica e fitosanitaria da un agronomo esperto, risultando avere propensione al cedimento “D – da abbattere”. Sono state rilevate infatti ferite con carie sul fusto e presenza di funghi, mentre dalle analisi tomografiche è risultata una diffusa ed elevata alterazione. Il Comune ha già chiesto e ottenuto l’autorizzazione paesaggistica e monumentale alla competente Soprintendenza. Entro un paio di settimane sarà necessario abbattere quattro Acer saccharinum in viale Varese e altre tre piante al Tennis Como (un Ligustrum lucidum, un Aesculus hippocastanum, un Fagus sylvatica). 
«L’idea di tagliare delle piante che all’apparenza sembrano sane non fa parte della mia natura – spiega l’assessore all’Ambiente, parchi e giardini Marco Galli – purtroppo in questo caso il loro aspetto apparentemente sano non coincide con le loro reali condizioni. L’agronomo per sua natura tende a salvare il più possibile le piante; quando una relazione tecnica indica la necessità di rimuoverle come in questo caso, significa che sono seriamente compromesse. L’amministrazione ha il dovere di mettere al primo posto la sicurezza dei cittadini e di mantenere sicuri gli spazi su cui insistono queste piante».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.