Alberti espone a Seregno

Emilio Alberti mascherina artistica

Domani sabato 10 ottobre apre la personale del pittore e scultore comasco Emilio Alberti alla Civica Galleria Mariani di Seregno in via Cavour 26, a cura di Franco Cajani in collaborazione con Lions Club Seregno Aid, il Comune di Seregno e la storica rivista culturale “I Quaderni della Brianza”.
L’inaugurazione per ragioni di sicurezza sanitaria avrà luogo nell’adiacente Sala Civica “Monsignor Gandini” in via XXIV Maggio 10. La mostra, che proseguirà fino al 18 ottobre, si svolgerà in concomitanza con la mostra del concorso fotografico internazionale World Water Day Photo Contest. 
“Riflessi e forme dell’acqua” è il titolo della mostra che approfondisce l’aspetto simbolico e metaforico dell’acqua con una serie di dipinti nei quali vengono evidenziati dettagli ed effetti che suggeriscono  movimento,  forme e vibrazioni di luce. Dai Vortici di grandi dimensioni, alcuni dei quali furono protagonisti della mostra di Alberti Vertigini che si tenne a Como al Broletto nel 2017, fino ai lavori più recenti che cristallizzano variazioni minime sulla superficie liquida come per cogliere il passare del tempo, scandito da forme e linee al limite dell’astrazione. 
Nel testo che accompagna la mostra Franco Cajani ripercorre le tappe dell’itinerario artistico di Alberti a partire dalla sua partecipazione al Premio Seregno Brianza del 1978 e  alla storica rassegna di scultura “Umanità di un mondo inanimato” che si svolse a Como lo stesso anno   in piazza Cavour. «Fu la mia prima esperienza espositiva importante insieme alla collettiva “Scultura” alla Rotonda di via Besana a Milano curata sempre da Cajani l’anno successivo» dice Alberti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.