Annegato nel Segrino: niente autopsia. La Procura concede il nulla osta per l’ultimo saluto

Lago del Segrino Vigili del fuoco

Non è stata effettuata alcuna autopsia sul corpo di Mattia Gandola, il 48enne di Bellagio annegato nelle acque del Lago del Segrino nella giornata di sabato. Il magistrato di turno in Procura, il pubblico ministero Valentina Mondovì, ha iscritto l’accaduto sul registro degli atti che non costituiscono una notizia reato e ha restituito la salma alla famiglia senza ulteriori accertamenti. Non è stata ravvisata, infatti, alcuna motivazione per poter procedere all’esame autoptico visto che non vi è alcun dubbio sulla dinamica della tragedia.
Il corpo senza vita di Mattia Gandola è stato individuato e recuperato dai vigili del fuoco sulla sponda opposta a dove è avvenuto il dramma, dopo che le correnti l’hanno trascinato per decine di metri.
Il 48enne è stato recuperato domenica pomeriggio, un giorno dopo che erano iniziate le ricerche. Nel tardo pomeriggio di sabato l’uomo si era tuffato per una nuotata e non era più riemerso.
Le ricerche erano cominciate subito, ma purtroppo erano ormai praticamente nulle le speranze di ritrovarlo ancora in vita.
Mattia Gandola, residente a Bellagio, sabato pomeriggio con la compagna aveva raggiunto Eupilio per qualche ora di relax sul Lago del Segrino, uno specchio d’acqua che tanto amava.
Si era tuffato in acqua per una nuotata e non era più riemerso. La donna aveva dato l’allarme ed erano intervenuti subito i vigili del fuoco con i sommozzatori, che avevano avviato le ricerche.
Domenica nel pomeriggio poi la scoperta del corpo senza vita sulla sponda opposta del lago. Attorno alle 15, i sub hanno individuato e poi recuperato la salma di Mattia.
L’uomo – che era un esperto nuotatore – potrebbe essere stato tradito da un malore mentre faceva il bagno. Il magistrato di turno ha dato il nulla osta per le esequie, disponendo la restituzione della salma ai parenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.