Asf, sulle strade dodici nuovi autobus. Si abbassa a 9 anni l’età media della flotta

Inaugurazione nuovi bus

Si abbassa l’età media della flotta azienda di Asf Autolinee. Con la presentazione di 12 nuovi autobus di ultima generazione – ieri mattina sei facevano bella mostra di sé al Tempio Voltiano – adesso il parco mezzi scende sotto i 9 anni di anzianità media. L’investimento è stato di 2,5 milioni di euro, di cui 1,54 milioni stanziati da Asf Autolinee e 960 mila euro da fondi pubblici (Regione Lombardia). Ieri la presentazione dei bus che prenderanno servizio sulle linee C10 (Como – Menaggio – Colico), C45 (Como – Inverigo – Cantù), C46 (Como – Merate – Bergamo) e C47 (Como – Merate). «Procediamo con il piano di rinnovo. Questi ultimi autobus – ha detto Valentina Astori, amministratore delegato di Asf – sono una ulteriore dimostrazione dell’impegno dell’azienda nell’offrire un servizio sempre migliore. Insieme al nostro personale, i mezzi sono il legame tra noi e la clientela e ciò che ci rappresenta agli occhi dei cittadini». I veicoli sono dotati di motorizzazione diesel Euro 6 per garantire le migliori prestazioni in termini di emissioni e dei livelli di particolato nell’aria. Su tutti i nuovi bus è inoltre installato il sistema DST (Driving Style Tools), l’impianto tecnologicamente avanzato per favorire una guida ecologica contribuendo a ridurre il consumo di carburante e le emissioni di inquinanti nell’aria. L’azienda ha poi investito 3.500 ore di formazione sulla sicurezza per gli autisti in collaborazione con i City Angels per prevenire e contrastare episodi di violenza nei confronti del personale di bordo. Presenti al taglio del nastro anche il presidente della Provincia Fiorenzo Bongiasca e il sindaco Mario Landriscina, che ha sottolineato l’importanza di avere mezzi circolanti sempre più green. Infine ha preso la parola il presidente di Asf, Guido Martinelli. «Stiamo investendo su più fronti – dice Martinelli – Siamo intervenuti sull’autostazione di Menaggio, sui depositi di Lazzago e di Tavernola. Con il Comune vogliamo migliorare la sicurezza nell’autostazione di piazza Matteotti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.