Ats Insubria, confermato il programma per la salute nei luoghi di lavoro

La sede di via Pessina dell'Ats Insubria, ex Asl

Salute sul luogo di lavoro, l’Ats Insubria aderisce al programma Whp – Workplace Health Promotion. Per favorire l’accesso da parte delle aziende al progetto, il Dipartimento di Igiene e Promozione della salute ha dedicato un’intera pagina del sito Internet agli approfondimenti rivolti alle aziende che intendono promuovere la salute tra i loro dipendenti.

Numeri, quelli delle imprese, in continua crescita anche nel Comasco. «Le realtà desiderano proporre stili di vita salutari nei luoghi di lavoro», spiegano da Ats Insubria, che offre semplici e concrete azioni, Buone Pratiche, per lo scopo. Si passa dalla promozione dell’attività fisica e di una sana alimentazione, all’offerta di opportunità per smettere di fumare e contrastare le dipendenze. Vengono fatte proposte di conciliazione famiglia-lavoro e per una mobilità sostenibile e sicura.

«Il crescente numero di aziende che hanno aderito alla progettualità testimonia la sensibilità del territorio – spiega Lucas Maria Gutierrez, direttore Generale di Ats Insubria – Viene confermata l’importanza della progettualità che vogliamo perseguire nei prossimi cinque anni, mantenendo costante l’attenzione».

Ad oggi, le aziende aderenti al programma e attive sul territorio di Como e Varese sono 78. La pagina del sito di Ats Insubria dedicata al Whp è stata arricchita di approfondimenti e materiale in modo da fornire una prima infarinatura, un tutorial rivolto a coloro che ancora non conoscono il progetto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.