Aumentano gli infortuni sui luoghi di lavoro

Nel corso del 2018 sono aumentati gli infortuni sul lavoro; in crescita anche gli incidenti mortali

Aumentano gli infortuni sul lavoro – anche mortali – in Lombardia e in provincia di Como. La Cisl Lombardia ha rilanciato i dati Inail 2018, dai quali emerge una tendenza preoccupante. Nella nostra regione gli incidenti mortali sul lavoro sono saliti dai 139 del 2017 ai 163 del 2018, con un incremento del 17,2%. In provincia di Como gli incidenti mortali sono passati dai due del 2017 ai sei del 2018; in aumento anche gli infortuni sul luogo di lavoro, sempre sul territorio comasco: erano 5.458 nel 2017, sono stati 5.560 nel 2018.

Tornando all’ambito regionale, nel 2018 le denunce per infortuni sul lavoro pervenute all’Inail sono state 119.937 (+1,8% rispetto al 2017, quando erano state 117.757). Più colpite le fasce d’età dove precarietà e anzianità lavorativa sono più alte: dai 14 ai 34 anni si passa da 34.946 a 36.419 denunce di infortunio, dai 55 ai 69 anni da 15.612 a 16.079. «Questi dati sono la dimostrazione plastica di un abbassamento della guardia negli ultimi tempi in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro e dell’insufficiente attività ispettiva da parte delle istituzioni preposte alla vigilanza e alla prevenzione – afferma Pierluigi Rancati, segretario regionale Cisl Lombardia con delega alla salute e sicurezza -. In questi dieci anni di crisi il fatto che i controlli abbiano interessato solo il 5% delle 480mila imprese lombarde ha fatto emergere la convinzione che si possa restare impunti anche non rispettando le norme per la sicurezza e l’obbligo di adeguati o di maggiori investimenti per ridurre l’esposizione ai rischi specifici. Occorre da subito dare corso al Programma straordinario deciso in Lombardia l’anno scorso,  rafforzandone gli interventi anche grazie alle nuove risorse ottenute dalle ulteriori sanzioni applicate nel corso del 2018».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.