Automobilismo comasco in lutto: è morto Paolo Brenna

Paolo Brenna

Lutto nell’automobilismo lariano e per il mondo dei rally, per la scomparsa, questa mattina, di Paolo Brenna. Vicepresidente di Aci Como e fiduciario AciSport per la nostra provincia, Brenna, 72 anni, era da anni il responsabile organizzativo del Rally Aci-Etv, la corsa andata in scena gli scorsi 6 e 7 novembre, oltre che persona conosciutissima nell’ambiente motoristico.

Molte, in queste ore, le manifestazioni di cordoglio da parte di piloti e addetti ai lavori che lo avevano conosciuto e che avevano collaborato con Brenna, che era anche il responsabile dei corsi di formazione e istruzione per i neo tesserati, oltre che il primo riferimento per scuderie, associazioni e licenziati AciSport. “Il dolore è grande, prima di tutto per la scomparsa di un amico” ha detto Enrico Gelpi, presidente di Aci Como.

Per anni Paolo Brenna è stato inoltre la guida dell’Associazione Ufficiali di gara di Como, il gruppo dei commissari di percorso che pochi giorni fa aveva avuto un altro lutto, la morte di Pietro Ortelli (QUI il ricordo), scomparso per un malore improvviso poche ore dopo la conclusione del rally.

L’ultimo saluto a Paolo Brenna sarà venerdì in città, alle ore 15, nella chiesa di Sant’Antonio in via Kolbe. La cerimonia funebre sarà preceduta dal rosario alle 14.30.
Un 2020 che per l’automobilismo comasco e lombardo è stato purtroppo caratterizzato da una serie di addii di personaggi che, in ruoli differenti, sono stati protagonisti nelle gare.
La settimana scorsa, come detto, la scomparsa del commissario di gara Pietro Ortelli. In aprile la morte di Enrico Manzoni, storico promoter di corse ed eventi sportivi, oltre che sindaco di Lanzo Intelvi e consigliere provinciale. Brenna, tra l’altro, negli anni era stato uno dei suoi principali collaboratori.
In luglio ci aveva lasciato il copilota Pietro Barzaghi, vincitore del rally di Como nel 1982 a fianco di Dino Tortora.
In Lombardia nel 2020 la scomparsa di altri due dirigenti sportivi che con Brenna hanno condiviso il ruolo di fiduciario sportivo provinciale, il presidente di Aci Sondrio Giovanni Trinca Colonel, in settembre, e il delegato di Pavia, Gigi Bigatti, all’inizio dell’anno, il 3 gennaio.

Paolo Brenna
Paolo Brenna in servizio come ufficiale di gara in Valtellina

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.