Automobilista non si ferma all’alt: inseguimento da film tra Mozzate e Limido Comasco

Carabinieri

Inseguimento da film poliziesco nella notte tra Mozzate e Limido Comasco. I carabinieri, durante un posto di blocco, hanno intimato l’alt a una macchina con tre persone a bordo.
Il conducente ha inizialmente rallentato, per poi accelerare e fuggire schivando il militare dell’Arma che era in piedi sulla strada. I carabinieri si sono così lanciati all’inseguimento dell’automobile, una Bmw serie 7, e hanno nel frattempo allertato le altre pattuglie impegnate nei servizi di controllo straordinario del territorio.
Il veicolo in fuga è stato inseguito per circa 4 chilometri tra Mozzate e Limido ed è stato poi accerchiato dalle pattuglie e bloccata.
Nell’inseguimento non sono state coinvolte altre vetture. Il conducente dell’auto, un albanese di 44 anni irregolare in Italia e senza fissa dimora, è stato sottoposto al test dell’etilometro ed è risultato in stato di ebbrezza.
È stato dunque arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Identificati anche i due passeggeri che erano in auto con l’albanese. A loro carico non risultano provvedimenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.