Bambino fuori pericolo dopo la paura in piscina a Cantù

L'intervento del 118

È fuori pericolo il bambino di 9 anni che ieri ha rischiato di annegare nella piscina all’aperto di Cantù, dove stava trascorrendo la giornata con gli amici dell’oratorio estivo.
Il bambino si è sentito male mentre nuotava con degli amici nella vasca più grande, che ha una profondità di un metro e 60 centimetri. L’intervento dell’assistente bagnanti è stato immediato. Il bagnino si è gettato in acqua, lo ha portato sul bordo della vasca e ha iniziato le pratiche di rianimazione con i colleghi. Trasportato in elicottero all’ospedale di Bergamo, era stato ricoverato in terapia intensiva, in prognosi riservata, anche se fortunatamente trapelava ottimismo. Oggi è giunta l’attesa buon notizia, il piccolo è fuori pericolo e sarà spostato in un reparto di degenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.