Banche: Sabatini (Abi), servono norme per le bad bank

'Misure contenimento Covid incideranno su dinamiche del Pil'

(ANSA) – MILANO, 21 NOV – "Per gestire i crediti deteriorati è fondamentale che sia introdotta in tempi rapidi una opportuna disciplina per le cosiddette bad bank (Asset management companies) nazionali e, nel contempo, che si consolidi uno strumento efficace come le Gacs, perseguendo la definizione di un quadro europeo che snellisca le procedure di autorizzazione e ne acceleri i tempi". Così il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, in audizione congiunta delle Commissioni di Camera e Senato sul disegno di legge di Bilancio 2021. "Assistiamo a una importante recrudescenza della pandemia che rende nuovamente necessarie misure di contenimento, che, sebbene meno drastiche che in passato, incideranno sulla dinamica del Pil", aggiunge Sabatini, secondo il quale "in questo contesto, le conseguenze sul piano sociale e finanziario sono state finora efficacemente mitigate dall’azione convergente delle politiche fiscali a livello nazionale, della politica monetaria europea e, per quanto riguarda nello specifico il settore bancario, della flessibilità delle politiche regolamentari e di vigilanza", conclude il direttore generale dell’Abi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.