Benemerenza civica a tutto sprint. Premiata la rallista Antonella Gela

alt Ieri la consegna a Monguzzo

«Vincente nello sport e, con quello che ha fatto, un esempio per i giovani». Con queste parole Antonella Gela ieri è stata premiata a Monguzzo con il “Biagino”, la benemerenza civica del paese alle porte di Erba.
Una scelta all’unanimità, quello della commissione comunale e della parrocchia. E la cosa importante è che sia stata scelta una sportiva, e solo lei; non come capita spesso, quando questi premi sono una compensazione e la lista delle persone che salgono sul palco è sempre molto

lunga.
Antonella Gela è un nome noto dell’automobilismo comasco: da anni è una apprezzata navigatrice. Prima negli slalom, e ora anche nei rally, si è poi messa alla prova anche come pilota e, in anni recenti, con la lecchese Alessandra Vimercati si è cimentata nel campionato Lombardia Ronde Cup, in cui ha sempre vinto la classifica femminile.
E nella pergamena ufficiale proprio i successi in questa serie regionale sono stati citati: «Vittorie sinonimo di tenacia e forza di volontà – recita la motivazione – che hanno portato una monguzzese appassionata di motori a distinguersi in una disciplina sportiva particolarmente rischiosa e tradizionalmente maschile».
Il “Biagino” ad Antonella è stato consegnato da Pierangela Riva (già campionessa europea di rally); tra il pubblico, la mamma della rallista, il marito Fabio, oltre ad amici e rappresentanti del mondo dei rally lombardi.

Nella foto:
La consegna
Foto di gruppo con le autorità locali e le colleghe ralliste

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.