Blitz della polizia locale nella Santarella. L’assessore Negretti: «Subito pulizia e accessi chiusi»
Città, Cronaca

Blitz della polizia locale nella Santarella. L’assessore Negretti: «Subito pulizia e accessi chiusi»

Sopralluogo ieri dei tecnici comunali e del comandante della polizia locale Donatello Ghezzo alla Santarella, l’ex centrale termica della Ticosa.
L’obiettivo del Comune è mettere in sicurezza l’edificio, da tempo trasformato in rifugio di disperati. Presenze che sono state la causa di almeno due incendi, uno dei quali furioso, nel dicembre del 2013.
Se da una parte il Comune lavora alla realizzazione di un parcheggio in Ticosa entro Natale, come aveva spiegato il sindaco ad agosto, dall’altra si pensa anche alla Santarella.
«Abbiamo fatto un sopralluogo assieme al nuovo dirigente delle opere pubbliche del Comune di Como, l’architetto Andrea Pozzi, per verificare lo stato della struttura – ha spiegato Ghezzo – L’immobile è invaso dalla vegetazione. Abbiamo trovato oggetti che lasciano intendere che il luogo sia frequentato».
Da anni, infatti, nella Santarella vivono senzatetto e disperati in condizioni igieniche e di sicurezza decisamente precarie.
«Questa mattina (ieri per chi legge, ndr), prima del nostro arrivo, gli operatori che si sono recati sul posto hanno visto allontanarsi una persona», spiega ancora Ghezzo.
«Continueremo a tenere l’area sotto osservazione. La preoccupazione resta sempre la stessa – ha aggiunto il comandante della polizia locale – nessuno dovrebbe introdursi nell’edificio, soprattutto dopo l’ultimo l’incendio».
«La Santarella rappresenta un caso emblematico per la città. I lavori per la messa in sicurezza e la pulizia dell’area dovranno partire al più presto», ha commentato l’assessore alla Sicurezza Elena Negretti, presente al sopralluogo. Ieri i tecnici di Acsm hanno chiuso l’acqua mentre a breve gli sbarramenti agli accessi al fabbricato saranno rafforzati.

13 settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto