Borsa: bene Milano (+0,8%) con le banche, sprint Bper

Perdono i farmaceutici

(ANSA) – MILANO, 18 NOV – Ottimista Piazza Affari (+0,88%) nella seduta di metà settimana, mentre il Paese affronta la seconda ondata di Covid 19 e la manovra di bilancio è al voto. Bene le banche, con lo spread chiuso poco sotto 121 punti, e uno sprint di Bper (+6,1%), lanciato un bond da 400 milioni di euro e guadagni per Fineco (+2,3%), Banco Bpm (+1,4%), Intesa (+1,3%) e Unicredit (+0,8%). In forma anche la paytech Nexi (+3,1%). Bene Cnh (+3,4%), con l’arrivo di Scott Wine da Polaris, in rialzo Tim (+2,8%), con l’accordo con Eutelsat, bene Azimut (+2,6%). Col greggio in rialzo (wti +1,6%9 a 42,1 dollari al barile), crescita per Eni (+1,3%) e Tenaris (+1,1%), non per Saipem (-0,1%). In forma Fca (+0,4%) come il comparto, nonostante il calo di immatricolazioni a ottobre. Piatta Atlantia (+0,07%). Bene Generali (+0,7%) che conferma strategia e target. Male i farmaceutici, da Diasorin (-2%) e Recordati (-1,1%). Giù Banca Mediolanum (-0.9%) e Campari (-0,8%) e nel lusso Moncler (-0,6%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.