Borsa: Europa pesante, Milano -1%

Contagio si allarga Oltralpe

(ANSA) – MILANO, 18 MAR – Listini pesanti in Europa ad eccezione che a Madrid (-0,18%) e in Piazza Affari (-1%), dove il blocco delle vendite allo scoperto incomincia a funzionare. I listini continentali e Londra (-3,3%) scontano il timore per il contagio del coronavirus, che ha ormai varcato le Alpi, costringendo gli altri Paesi ad adottare misure analoghe a quelle italiane. Francoforte cede il 3,4% e Parigi il 2,5% nonostante il blocco alle vendite allo scoperto deciso anche in Francia. Negativi i futures Usa, in rialzo lo spread sopra i 308 punti, mentre il greggio (Wti -2,2%) continua a scendere a differenza dell’oro (+1,9%). In rosso tutti gli indici settoriali ad eccezione dei telefonici, spinti dal massiccio ricorso al telelavoro. Salgono la belga Proximus (+13,4%), l’olandese Koninklijke (+11,6%), la spagnola Telefonica (+7,7%) e Tim (+6,2%). Giù i bancari Lloyds (-5,4%), Hsbc (-2,35%) e Intesa (-2,5%), bene invece Banco Bpm (+2,2%). Pesanti Bp e Shell (-5,8% entrambe), positiva Eni (+2,58%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.