Borsa: Europa resta forte dopo Wall street, Milano +2%

Spinta da risultati e avvio approvazione del vaccino Moderna

(ANSA) – MILANO, 16 NOV – Non si attenua la corrente di acquisti sui mercati azionari del Vecchio continente anche dopo l’avvio di Wall street positivo, ma un po’ meno convinto della Borse europee: Madrid sale attorno al 3%, seguita da Milano e Parigi in aumento del 2%, con Londra che segna un rialzo dell’1,7% e Francoforte sempre un po’ più cauta che comunque ondeggia attorno a una crescita di un punto percentuale. A trainare i listini sempre l’effetto dell’annuncio dei primi risultati e dell’avvio dell’iter di approvazione del vaccino anti Covid di Moderna, il cui titolo oscilla su crescite superiori al 10% a Francoforte e sul Nasdaq. In Piazza Affari, in particolare, Tenaris sale di oltre il 7% e Leonardo, che ha un attenuato la corsa della prima parte della giornata, cresce del 6% con Bper. Grande spinta al listino da parte di Eni (+4,4% a 8 euro netti), in rialzo di tre punti Atlantia, piatte Terna e Inwit, con la farmaceutica Diasorin che scende di mezzo punto percentuale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.