Borsa: Europa su di giri, fiducia su vaccini, Milano +1,15%

Futures in rialzo

(ANSA) – MILANO, 03 SET – Il progresso dei test sui vaccini anti-Covid mette le ali ai piedi dei listini di borsa europei, con i futures Usa che girano al rialzo e dopo i dati sulla fiducia Pmi in Italia, Francia, Germania e nell’Ue. Ancora atteso il dato britannico, mentre mentre nel pomeriggio tocca agli Usa, dove sono attese anche le richieste di sussidi di disoccupazione. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato la possibile distribuzione del vaccino di AstraZeneca (+0,58%) entro la fine dell’anno, mentre Sanofi (+0,63%) ha somministrato il vaccino ai primi pazienti-cavia. Madrid (+1,8%) e Parigi (+1,74%) guidano i rialzi, seguite da Francoforte (+1,54%), Milano (+1,15%) e Londra (+0,79%). Gli acquisti premiano tutti i settori, con gli automobilistici Renault (+4,98%) e Peugeot (+3,46%) in primo piano, sostenute dagli analisti, che si aspettano un’accelerazione delle vendite di veicoli elettrici a seguito dell’emergenza coronavirus. Bene anche Fca (+3%) e Volkswagen (+2,52%). Le tensioni sul greggio, scambiato a 41,2 dollari al barile (Wti -0,77%) non frenano gli acquisti su Shell (+1,73%), Eni (+1,81%) e Bp (+0,93%). Riscatto dei bancari Bbva (+3,65%), Barclays (+3,44%), Sabadell (+3,4%) e Credit Agricole (+3,13%). In Piazza Affari si muovono Unicredit (+1,65%), Mps (+3,64%) e Banco Bpm ( +1,2%),, fiacca Bper (-0,36%), che ha ottenuto il via libera dalla Bce a rilevare i 532 sportelli in eccesso di Intesa a seguito dell’integrazione con Ubi. Debole Atlantia (-3,13%) in attesa del Cda su Autostrade. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.