Cade in bici e non riesce a chiamare i soccorsi: ritrovato dopo una notte all’addiaccio

Il soccorso alpino in azione

È stato trovato questa mattina poco dopo le 8 un uomo di 50 anni che risultava disperso da giovedì, dopo essere uscito con la bicicletta mountain bike percorrendo i sentieri dei monti dell’Alto Lago. Non vedendolo rientrare alla sera è scattato l’allarme. Nelle ricerche sono stati coinvolti i vigili del fuoco, i carabinieri della compagnia di Menaggio e il soccorso alpino. Difficili le operazioni, in quanto non si sapeva esattamente che strada avesse preso il bikers. L’uomo era finito in una zona impervia in località Montemezzo, e percorrendo una discesa sarebbe uscito di strada finendo in un punto da cui non è più riuscito né a tornare indietro, né a chiamare aiuto. Alla sera i famigliari, non vedendolo rincasare, hanno prima tentato di chiamare sul cellulare, poi hanno lanciato l’allarme. Il buio ha ostacolato le ricerche che sono poi riprese questa mattina. Il ciclista è stato poi ritrovato, dopo una notte all’aperto, ferito (molte le contusioni successive alla caduta) ma vivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.