Campagna di vaccinazione in Lombardia: alcune fasce d’età supereranno il 90%, bene i giovani

Vaccinazioni a Como

I ventenni superano gli Over 80 nella corsa al vaccino. L’adesione dei più giovani fa da volano a una campagna che in Lombardia già registrava adesioni elevate. Tra gli Over 12 residenti in regione (ovvero tutta la popolazione sopra i 12 anni), l’86,8% ha già ricevuto almeno la prima iniezione anti Covid. I numeri presentati oggi dall’assessore regionale al Welfare Letizia Moratti evidenziano una accelerazione registrata nei giorni scorsi e trainata dai più giovani, incentivati forse dalle ultime decisioni del Governo sull’obbligo del green pass per lavorare.

«Ad oggi – ha sottolineato la vicepresidente della Regione – l’82% della popolazione, in Lombardia, ha completato il ciclo vaccinale. A fronte di una media italiana di circa 136 dosi somministrate ogni 100 abitanti il dato della nostra regione è di 146. Confrontando questo dato a livello internazionale, rispetto ai Paesi dell’Unione Europea la Lombardia è al quarto posto dopo Portogallo, Danimarca e Spagna».

Considerando anche le prenotazioni effettuate fino al 30 settembre prossimo, il record di adesioni in Lombardia spetta ai giovani tra i 20 e i 29 anni. In questa fascia la copertura è del 90,9%, un dato che supera il 90,7% registrato nella fascia tra i 70 e i 79 anni e il 90,4% degli Over 80. Fanalino di coda sono attualmente i 40enni. Nella fascia dai 40 ai 49 anni l’adesione alla campagna si ferma all’84% (sempre considerando anche le prenotazioni entro il 30 settembre), inferiore all’84,4% registrato tra i 12 e i 19 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.