Campionato di basket in carrozzina spostato al prossimo anno

Briantea Sassari

L’inizio dei campionati italiani di serie A, B e il Giovanile Fipic – Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina – slitta al mese di gennaio del prossimo anno.
La decisione è stata presa dalla stessa Fipic. Ancora una volta, alla base di questa scelta, la problematica del Covid e del suo forte incremento in queste ultime settimane.
«Alla luce degli sviluppi dell’emergenza sanitaria nazionale, con la risalita della curva dei contagi da Covid-19, e a tutela della sicurezza e della salute di tutti i tesserati e degli addetti ai lavori, la Federazione italiana pallacanestro in carrozzina attraverso una delibera del presidente Fernando Zappile ha disposto lo slittamento di tutti i campionati», spiega una nota.
La UnipolSai Briantea84 Cantù avrebbe dovuto debuttare sul parquet della neopromossa Reggio Calabria Bic il 21 novembre prossimo per poi giocare la “prima” casalinga al PalaMeda il 28 novembre contro il Santo Stefano Avis.
In questo quadro resta invece confermata la Final Four di Coppa Italia 2020 che si disputerà la settimana prossima a Grottaglie (in provincia di Taranto).
Venerdì 13 novembre e sabato 14 novembre scenderanno dunque in campo la Briantea84 Cantù, Santo Stefano Avis, Gsd Porto Torres e Giulianova.
Il via della serie tricolore è stato riprogrammato dunque per il 9 gennaio del 2021, con conclusione entro il successivo 30 maggio, con la speranza che tutto si possa svolgere regolarmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.