Campione, botta e risposta sui casi di Covid in Comune

Il municipio di Campione d'Italia

Si è dovuto prendere atto del fatto che alcuni dipendenti comunali sono risultati positivi al Covid-19 pur avendo sempre messo in pratica le basilari regole anticontagio». Così fa sapere l’amministrazione comunale di Campione d’Italia, stigmatizzando il tentativo di trovare un “colpevole”: «Spiace notare, come anche in un momento particolarmente delicato, nel quale bisognerebbe mostrare vicinanza, c’è chi sparge ingiustificate paure, ipotizzando e cercando responsabilità. Va considerato che la certezza del luogo del contagio, al contrario di quanto sostenuto da persone poco informate, non è assolutamente certa».

Il Comune ha chiuso gli uffici e predisposto la sanificazione. Tramite test del tampone è stato poi verificato lo stato di salute di tutti i dipendenti in servizio.
Simone Verda, capogruppo all’opposizione in consiglio comunale, avverte: «Il mio timore è che ci sia in atto un focolaio importante e che non sia sotto controllo o forse, meglio, che non siano stati predisposti tutti gli atti necessari per contrastarlo. Qualcuno si dovrà assumere le responsabilità in tutte le sedi per ciò che sta succedendo. Anche nel rispetto dei nostri vicini ticinesi si dovrebbero emettere dei provvedimenti atti al contenimento del fenomeno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.