Campione d’Italia, droga nascosta nel bosco: arrestati due albanesi

Droga

Centocinquanta dosi di droga nascoste in due vasi di vetro sistemati in una buca, coperta di terra nei boschi di Campione d’Italia. La droga, cocaina, è stata scoperta e sequestrata nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri del nucleo dell’enclave, che hanno arrestato in flagranza di reato due giovani albanesi residenti nel varesotto.

I militari dell’Arma avevano notato nei giorni scorsi un via vai sospetto di persone che, con più auto, raggiungevano la zona boschiva di confine del paese. Dopo i primi accertamenti per monitorare la situazione, ieri pomeriggio i carabinieri, dopo aver visto due sospetti addentrarsi nel bosco, sono intervenuti.
I carabinieri hanno bloccato i due giovani e hanno avviato i controlli nella zona boschiva. Interrati vicino a un grosso albero, i militari dell’Arma hanno scoperto due vasetti in vetro contenenti un totale di quindici sacchettini in plastica, ciascuno con dieci dosi di cocaina, per un totale di oltre 120 grammi di droga confezionati e pronti per essere venduti.

I due giovani, albanesi di 22 e 29 anni residenti a Varese sono stati arrestati e rinchiusi in carcere al Bassone con l’accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope. La cocaina era probabilmente destinata alla zona di Campione d’Italia e del Canton Ticino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.